12 febbraio 2020

Strategia di vendita per San Valentino

Non ti conosco, ma francamente, quando ho avuto il mio negozio di fiori 20 anni fa, non ho mai pensato alle strategie di vendita. La mia attenzione per le occasioni più diverse era semplicemente capire quali fiori, piante etc. da acquistare e il massimo ricavo che avrei potuto avere. Avevo imparato ad organizzarmi sempre meglio, ma non avevo una strategia di vendita consapevole.

COME AVERE UNA STRATEGIA COMMERCIALE?
La prima cosa da fare è concentrarsi sul fatto che siamo noi ad influenzare attivamente le nostre vendite e, ovviamente, lo possiamo migliorare! Vuoi più clienti? Vuoi più vendite? Voglio per te quello che chiamo nel nostro marketing autentico: IL BENESSERE ECONOMICO. Dobbiamo implementare il lavoro abbastanza in modo da poterci affermare stabilmente con la nostra attività. Abbiamo la necessità di avere soldi sufficienti per pagare i nostri fornitori, i dipendenti e tutti gli altri costi rispettando le scadenze e anche per le notre esigenze. Nei nostri corsi e soprattutto nella formazione, in ogni argomento trattato impariamo a capire quale sia la migliore tecnologia, quali materiali sono più adatti e con quali principi di progettazione otteniamo il massimo da un lavoro per essere efficiente.
Per me, efficiente significa che posso ottenere il massimo profitto con la minor quantità di impegno, di tempo e materiali. Quindi, come possiamo vendere al meglio le nostre opere così da aumentare le nostre vendite? Sono finiti i tempi in cui i venditori professionisti potevano parlare ai clienti di qualcosa di cui non avevano bisogno o che non desideravano! Il cliente è diventato più critico e più esigente. Quindi la prima cosa che dobbiamo fare è chiederci:

1. COSA VUOLE IL CLIENTE?
Prima di tutto, dobbiamo capire chi è il nostro cliente e cosa desidera quando arriva nel nostro negozio? Cosa vorrebbe il nostro cliente, ad es. per San Valentino?
Breve analisi su San Valentino, il giorno dell’amore, si tratta di esprimere emozioni floreali e regalarle. I clienti sono maschi al 90%.
Di cosa ha bisogno il mio cliente maschio? Se è davvero molto innamorato, vorrebbe il bouquet più bello della città, per il quale la persona amata nel portarlo lo abbraccerà in modo travolgente e guardandolo con occhi innamorati gli dirà: “Ti amo, sì, sei tu il mio uomo !!!”
Devo esserne assolutamente consapevole come professionista !! E devo chiedermelo ancora, ancora e ancora !!

2. PERCHE’ MI RIVOLGO AD UN PROFESSIONISTA?
Non so tu, ma quando vado da un professionista, voglio che risolva il mio problema. Non importa di cosa si tratti. Sono pronto a spendere più soldi perché ora posso davvero comprare fiori ovunque!!
Voglio essere ascoltato, per essere compreso, VOGLIO TROVARE LA SOLUZIONE.

3. TROVARE LA SOLUZIONE.
Le proposte possono essere molteplici, dalle classiche rose del 3/5/12 ad un grande bouquet a forma di cuore super emozionale. Come posso venderlo ora?

ADESSO ECCO LE MIE STRATEGIE!
Con le mie strategie voglio aiutarti ad avere più successo in modo SOSTENIBILE. La cosa migliore che può succederti, è che tu acquisisca nuovi clienti a lungo termine e che i tuoi clienti abituali si sentano confermati ad ogni acquisto di essere nel posto giusto. È importante conquistare nuovi clienti e non dare per scontati quelli vecchi.

1. IL PROFESSIONISTA DEVE INCENTIVARE ALL’ACQUISTO.
Ciò significa che devo convincere il cliente ad acquistare !! A San Valentino e forse qualche giorno prima (o meglio tutto l’anno) il mio negozio deve essere così bello che non puoi fare a meno di entrare !! Il cliente deve vedere molte cose che può immaginare di acquistare. Deve sentirsi tentato di comprare! I lavori pronti sono più adatte a questo !! Creazioni che sono semplicemente fantastiche, mozzafiato, professionali. Questo per il cliente significa che ha ottenuto il meglio da te perché sei stato in grado di prepararlo in pace. Per il fiorista significa che hai potuto esprimere tutta la tua abilità. Colori e fiori sono combinati così bene che il cliente vede immediatamente la differenza con un bouquet che avresti preparato al momento.

2. INVESTI IL TUO TEMPO ORA!
Usa ogni evento per creare pubblicità SOSTENIBILE in modo professionale !! Prepara tutto al meglio, ottimo allestimento delle vetrine, se possibile anche fuori dal negozio. Il business deve avere un’impressione assolutamente chiara. Decorazioni grandi, solo prodotti freschi (le vecchie piante scompaiono completamente dal negozio, le uso per seccarle o per incorporarle nella floristica fresca;)

3. PENSARE IN GRANDE !!
La maggior parte dei fioristi ha paura delle grandi e grandi opere. Ma chiediti? Con quale articolo puoi davvero posizionarti come professionista sul mercato? Con 3 rose? O con idee e bouquet che non posso comprare da Ikea & Co. Investi il tuo tempo di preparazione prima di un evento non solo per preconfezionare il maggior numero possibile di singole rose, ma soprattutto investi nella creazione di grandi idee floreali costose, che ti soddisfano anche professionalmente !!! Sii audace! E fai la differenza. Mostra ai tuoi clienti cosa è possibile. Sono sicuro che saranno felici di ottenere il miglior bouquet della città e senza perdere tempo!

4. QUALITA’ PROFESSIONALE
Se il buoquet lo manterranno fresco per molto tempo, saranno contenti di spendere un po ‚di più. NON RISPARMIARE SUI MATERIALI PER UNA VENDITA FACILE! Sei un professionista !!
Fornisci al tuo cliente tutte le informazioni di cui ha bisogno, in modo che possa essere sicuro di aver fatto la scelta giusta, senza essere troppo invadente. Dai dei consigli e trucchi su come mantenere il bouquet fresco più a lungo.
Aggiungi le istruzioni di come trattare il mazzo o curare le piante.
Consiglio extra: personalmente per la vendita tratto tutti i mazzi con spray fresco Chrysal!

5. LA TUA ISPIRAZIONE !!
Fai le cose che ti piacciono di più (ad esempio a San Valentino). Realizza i pezzi floreali con i quali puoi guadagnare di più !! IN MODO SOSTENIBILE !!
Fai sentire ai tuoi clienti il tuo entusiasmo !!!… e la tua professionalità.

Ti auguro delle buone vendite!